‹ Preda e Cacciatrice ›

Wolfwalkers

Wolfwalkers è un film del 2020, diretto da Tomm Moore e Ross Stewart, prodotto da Cartoon Saloon. È il quarto lungometraggio dello studio ed è la terza pellicola del trittico del folklore irlandese, di cui fanno parte anche The Secret of Kells e Song of the Sea. Ha ricevuto la nomination ai Golden Globe e 10 nomination agli Annie in svariate categorie, tra cui miglior film d'animazione indipendente.

La storia è ambientata in Irlanda, al tempo della sua conquista da parte di Cromwell, che sterminò i lupi come segno dell'ammaestramento di quelle terre "selvagge". La protagonista è Robyn, una giovane ragazza il cui padre è incaricato di dare la caccia ai lupi. Anche Robyn è entusiasta all'idea di cacciare i lupi ed è un'arciera provetta. Un giorno, però, incontra Mebh, una wolfwalker: una creatura magica con l'aspetto di umana quando è sveglia e di lupo quando dorme. Da questo incontro, nascerà un'amicizia che farà capire a Robyn la vera natura della foresta, dei lupi e di se stessa.

Wolfwalkers è la degna conclusione del trittico del folklore irlandese ed è ambientato a Kilkenny, patria e luogo di nascita di Cartoon Saloon e dei suoi fondatori. È una storia che racconta la contrapposizione di due mondi, la città e la foresta, personificate in Robyn e Mebh. Il contrasto viene anche rappresentato con lo stile visivo: la città ha colori freddi, forme spigolose e dai contorni netti, mentre la foresta ha colori caldi, forme curve e contorni sfumati. L'ispirazione celtica si vede soprattutto nella foresta e nella rappresentazione della magia. Wolfwalkers è una splendida avventura che fa riflettere sui temi della natura, il rispetto degli animali, l'amicizia e il trovare se stessi.

Episodi precedenti:
* Storia e analisi di Cartoon Saloon
* The Secret of Kells
* Song of the Sea
* I Racconti di Parvana